Allevamento pastori tedeschi a San Michele Mondovì

Che sia per passione o necessità, i nostri cuccioli sono destinati a diventare campioni! Allevati e addestrati con il rigore corretto, presso l'Oasi del Cane potrai scegliere un amico per la vita: il tuo guardiano di fiducia!

Il pastore tedesco: un guardiano nobile 

Il pastore tedesco è un cane di taglia media. Fa parte del primo gruppo di razze canine - i cani da pastore e bovari. Si tratta di un cane da utilità e da difesa, con brevetto da lavoro annesso. 
Detto "cane lupo", l'allevamento selezionato iniziò nel 1899 in Germania. Le caratteristiche morfologiche della razza sono: 
dai 30 ai 40 kg di peso e 62,5 cm di altezza per i maschi; 
dai 22 ai 32 kg e 62,5 cm per le femmine. 

Il mantello del pastore tedesco è resistente alle intemperie.
addestramento cane

Addestramento del pastore tedesco: 
un amico fedele 

Il pastore tedesco è dotato di nobiltà naturale, agilità, fedeltà, intelligenza e grande sicurezza - è per questo che suscita un senso di rispetto. È un cane facilmente addestrabile con lezioni guidate da professionisti, tra i 7/8 mesi di età. Generalmente bastano 10 lezioni: accompagnato dal padrone, il tuo cucciolo diventerà un cane da difesa equilibrato e capace. 
L'allenamento è come un gioco: condotto con serenità l'animale non sviluppa tratti aggressivi, naturalmente estranei a questa razza.

Cura del pastore tedesco: 
informazioni utili 

Nonostante sia un cane robusto, il pastore tedesco può essere soggetto ad alcuni disturbi cronici: 
- displasia dell'anca: accompagnata da dolori e artrosi. Favorita da fattori ereditari, età avanzata, peso eccessivo e condizioni di vita malsane, va trattata con interventi chirurgici e terapie mediche palliative.
- eczema: caratterizzato da prurito e lesioni, va prevenuto con un collare antipulci contro allergie alla puntura di questi insetti. 
- diarrea cronica: occorre diagnosticare il tipo di alimento mal digerito e modificare il regime alimentare, con supporto di integratori. 
- cheratite pannosa: un'infiammazione della cornea di origine autoimmune. Va trattata precocemente e tenuta sotto controllo. 
Share by: